Le librerie dove potete trovarci

 Recensioni
 
La Pagina di : ALDO SIMONE

euro 12,00
 

INDICE

INTRODUZIONE..……………………………………………………………………………p.

1. “L’ Umanesimo del lavoro” (Aprile 2004)………………………………………………….p.
2. “Blaise Pascal” (Luglio 2004)……………………………………………………………....p.
3. “Invito alla lettura di Elémire Zolla” (Dicembre 2004)……………………………………..p.
4. “Omaggio a Cristina Campo”, (Maggio 2005)………………….…………………………..p.
5. “Il ritorno della metafisica” (Giugno 2005)………………………………………………....p.
6. “Nicolò Cusano” e “Di maso in maso”(Dicembre 2005)……………………………………p.
7. “Luigi Pareyson e la filosofia della libertà” (Febbraio 2006)………………………………..p.
8. “Nichilismo sì, nichilismo no” (Marzo 2006)…………………….………………………….p.
9. “Cornelio Fabro e il ‘rischio’ di Dio” (Aprile 2006)…………………………………………p.
10. “Ormai solo un Dio ci può salvare” (Giugno 2006)…………………………………….......p.
11. “Un incontro ‘paradossale’: Kierkegaard e S. Tommaso” (Agosto 2006)………………….p.
12. “Alla ricerca del Dio perduto” (Settembre 2006)…………………………………………...p.
13. “In cammino verso la Causa prima” (Ottobre 2006)………………………………………..p.
14. “La terza via: tra contingentiamo e panteismo” (Novembre 2006)…………………………p.
15. “Dai gradi di perfezione all’ Ente perfettissimo” (Dicembre 2006)………………………...p.
16. “La quinta via” (Gennaio 2007)……………………………………………………………..p.
17. “La filosofia dell’ ‘et-et’ “ (Febbraio 2007)…………………………………………………p.
18. “Pulchrum est…” (Marzo 2007)………………………………….………………………….p.
19. “Perché, anche noi cristiani, non possiamo non dirci crociani” (Aprile 2007)..…………….p.
20. “Dall’ idealismo crociano a quello gentiliano” ………………….…………………………..p.
20.1. La dialettica dei distinti e la sintesi a priori (Maggio 2007)..………………………….p.
20.2. Dalla dialettica degli opposti all’ atto del pensare (Giugno 2007)………………...…..p.
20.3. Dallo spiritualismo gentiliano a quello cristiano (Luglio 2007)...……………………..p.
21. “Quando la filosofia si tinge di giallo” (Agosto 2007)……………………………………….p.
22. “La Gelassenheit” (Settembre – Ottobre 2007)………………………………………………p.
23. “Breve discorso sulla Messa in Latino” (Novembre 2007)…………………………………..p.
24. “Colloquio in riva al mare” (Dicembre 2007) ……………………………………………….p
25. “La Rivoluzione conservatrice” (Gennaio – Febbraio – Marzo – Aprile 2008)……………..p.
26. “Sulle orme di Antonio Rosmini” (Maggio – Giugno 2008) ………………………………..p.

APPENDICE
“Le reciproche accuse di teologismo nell’ idealismo italiano. Croce e Gentile” (pubblicato su “Filosofia”, XXXIX, Gennaio-Aprile 1988)…………………………………………….................p.
“Dall’ attualismo al tensionalismo” (Id., XLII, Gennaio-Aprile 1991)…………………..………...p.

 


La Bancarella Editrice
Via Generale Tellini n. 19
57025 Piombino (Li)
Telefono 0565.31384
Fax 0565.31384

NOVITA' Luglio 2008

INTRODUZIONE

Va da sé che queste “briciole” non sono neanche lontanamente paragonabili, per spessore speculativo e per concretezza esistenziale, a quelle ben più celebri del grande filosofo danese Soeren Kierkegaard, nato a Copenaghen nel 1813 ed ivi vissuto e morto nel 1855. Queste, a rigor di termini, sono piuttosto delle “bricioline”, cioè delle note culturali condite con un po’ di filosofia, che “Il Sampierese” offre ai suoi generosi e pazienti lettori da qualche anno a questa parte, in un’ apposita rubrica intitolata: “L’ Angolo di Minerva”. Ho pensato di pubblicarle tutte insieme, dall’ aprile 2004 al maggio 2007, con l’ intento di far emergere un percorso d’ indagine abbastanza avvincente e legato ai miei scritti giovanili riportati in Appendice. Di quale percorso si tratta? Di quello di un cattolico tradizionalista, molto attaccato alla liturgia in latino come emerge chiaramente dall’ articolo su Cristina Campo, che cerca tuttavia di salvare il pensiero moderno dal naufragio nichilista, approfondendo quelle correnti e quei singoli pensatori che si possono considerare meno responsabili di altri di questo incombente pericolo, per esempio il neoidealismo italiano di Croce e Gentile, senza altresì trascurare la straordinaria profondità e vitalità della metafisica classica. Il suddetto programma si avvale naturalmente dell’ importante contributo dato in tal senso da Gustavo Bontadini durante gli anni del suo insegnamento alla “Cattolica” di Milano. Questi, più di chiunque altro, seppe tenere insieme le due cose di cui sopra: la metafisica classica e il pensiero moderno nella sua versione gentiliana. E’ quanto, nel mio piccolo, ho cercato di fare anch’ io, con l’ esito che giudicheranno i lettori, perché - vien da dire parafrasando Gentile – a me arride più la luce della vetta da conquistare che non la vetta stessa e perché più semplicemente, in filosofia come nella vita, il gusto, il piacere, il bello sta soprattutto nella ricerca, nell’ avventura stessa del pensiero. Sia per quanto riguarda gli articoli usciti sul “Sampierese” sia per quanto riguarda quelli pubblicati dalla rivista “Filosofia”, mi corre l’ obbligo di ringraziare i rispettivi Direttori per averne consentito la ripubblicazione.
Luglio 20078 Aldo Simone