Arte
Classici
Cataloghi e mostre
Diari e Biografie 
Fantasy 
Glottologia
Giochi esistemi 
Infanzia
I Libri del mare
Lingue del mondo
Maremmana
Nuovi autori Romanzi
Opere dello Spirito
Pensieri in libertà
Poesia
Saggi & studi Saggistica
Storia Bib. del '900
Storia Bib. di Storia
Storia Mazziniana
Teatro
Tesi di laurea
Viaggi memorie

 E-book

  Documenti editoria: file allegati ai libri in rete.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Le librerie dove potete trovarci

Torna al Catalogo Generale
 

97878866150527Dario Alfonso Ricci LA LEGGENDA DEL FARO pp. 250 ill. A5 € 16,00 Collana I libri del mare n. 2 2013

 

  a richiesta è disponibile la versione in e-bok pdf Ordine E-book € 8,00
presentazione del lbro il 4 agosto 2013 all'Isola del Giglio

 

La storia, i cui sommessi prodromi si annunciano negli inspiegabili timori di un vecchio e di un fanciullo (l’io narrante del prologo) prende forma e si sviluppa quasi ossessivamente nell’arco di oltre un secolo, quale trascorre dalla costruzione del faro, che è anche stazione semaforica e presidio della Marina, fino alla sua riduzione a fanale automatizzato.

Passano sullo scenario di un promontorio isolato e deserto, dal quale il più vicino gruppo di case abitate da pastori e boscaioli è distante decine di chilometri di strada sterrata ed impervia, vicende di navi e corsari barbareschi (o forse banditi di casa) storie di guardiani infedeli e di guardiani eroi del mare, di capitani avventurosi e di appassionate amanti, di torri e corruschi edifici in pietra che nel dipanarsi fumoso della leggenda mostrano un’anima e una volontà ora salvifica, ora terribile nella vendetta per un torto fatto dall’uomo alla natura incorrotta del mare, delle scogliere, delle piante e dei cieli e di tutte le creature che ivi regnano in meravigliosa, quasi crudele innocenza.

Proprio perché è una leggenda tutto ha un’anima e un carattere, non solo gli uomini, capitani o corsari o militari o donne o bambini o guardiani del faro, del mare, dell’infinito.

Così parlano, sorridono, accettano o respingono gli alberi, le rocce, le stelle, le pietre della torre e il fascio di luce che la notte, da sempre, quattro lampi e una eclisse ogni undici secondi, segnano ai naviganti il cammino fecondo sulle grandi acque.
Tutto parla e ammonisce, in questa leggenda: non solo il corno da nebbia il cui cupo muggito, nelle paurose notti in cui tutto sparisce nel lattiginoso addensarsi della foschia, avvisa il marinaio che non vede di stare lontano dagli aguzzi spuntoni delle rocce, e lo invita a far risuonare i segnali della sua nave per avvisare anche gli altri ciechi viandanti del mare.

Così per tutta la storia, la leggenda parla all’uomo e lo avverte del pericolo di una vita senza la trasfigurazione della poesia, senza un ideale cui dare testimonianza, senza la forza dell’amore.
Questa la verità – meravigliosa - che l’autore (l’io narrante divenuto adulto)chiede al lettore di trovare con lui nel racconto del figlio del Capitano, nei fogli ingialliti custoditi per anni nella vecchia torre del faro, nella magnificenza del cielo del mare e delle creature che in essi e sulla terra vivono e amano.

Klaus Montefiori

 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 ALTRI LIBRI dell'Autore
.

CONSIGLIATI SULLO STESSO ARGOMENTO

MINICROCIERE Storia dell'escursionismo marittimo nel mare di Toscana Adriano Betti Carboncini Pagg. 160 anno 2009 € 21,00 EAN 978-88-89971-44-4 I libri del mare n. 1

oltre 200 illustrazioni ! e tutti i dati costruttivi della navi citate