Arte
Classici
Cataloghi e mostre
Diari e Biografie 
Fantasy 
Glottologia
Giochi esistemi 
Infanzia
I Libri del mare
Lingue del mondo
Maremmana
Nuovi autori Romanzi
Opere dello Spirito
Pensieri in libertà
Poesia
Saggi & studi Saggistica
Storia Bib. del '900
Storia Bib. di Storia
Storia Mazziniana
Teatro
Tesi di laurea
Viaggi memorie

 E-book

  Documenti editoria: file allegati ai libri in rete.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Le librerie dove potete trovarci

Torna al Catalogo Generale
 

 


EAN 9788866151845

LA PICCOLA ISOLA DEL CAVALIERE Agosto 1943: la prigionia di Mussolini a La Maddalena
Giovanni Cerri
pp. 120 Ill. foto Colore e B/n anno 2018 € 15,00
Collana Biblioteca di Storia n. 27

 

 a richiesta è disponibile la versione in e-bok pdf Ordine E-book € 7,50

La Maddalena come Sant'Elena. Nelle pagine dedicate dal duce deposto al soggiorno in Sardegna si riscontra un riecheggiare mesto di alcuni passi del “Memoriale” con il quale Emmanuel de Las Cases immortalò i primi anni dell'esilio di Bonaparte nell'Atlantico aus-trale. Il paragone tra le due isole non regge. La Maddalena ha una superficie pari ad un sesto di quella di Sant'Elena. I suoi graniti, per quanto aspri, sono più attraenti dei cupi basalti della prigione napoleonica. Sono anche più bassi dei picchi santeleniani ai quali il Còrso, novello Prometeo, si sentiva incatenato.
Il mare smeraldino dell'arcipelago non suscita l'angoscia del grigio oceano di laggiù. Il clima mediterraneo non è mefitico quanto quello subequatoriale. Soprattutto, la Madda-lena non è così sperduta, irraggiungibile come Sant'Elena. L'unico comune deno-minatore che potrebbe ravvicinare le due isole è la serie di avvenimenti per le quali sono state raggiunte, in epoche diverse, dai due illustri reclusi. Nella mente del creatore del Fascismo in arrivo a Padule risiede ferma la convinzione che, anche nel suo caso, sia stato un tradimento a consegnarlo ad una simile sorte.
Mussolini riferisce dell' “attenzione accorata” con la quale, nella sala proiezioni di Villa Torlonia, aveva seguito poche settimane prima il film “Sant'Elena, piccola isola”, testimonianza dell'estremo esilio napoleonico ben gestita dagli sceneggiatori e ben recitata sul grande schermo di quella prima parte del 1943. L'equazione si propone nei seguenti termini: il Cavalier Benito Mussolini, deposto capo del Fascismo, sta all'isola di La Maddalena come il Generale Bonaparte, non più imperatore, sta a Sant'Elena.
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ALTRI LIBRI DELLO STESSO AUTORE

EAN 9788866151319

LE ISOLE DI NAPOLEONE, CORSICA, ELBA , S. ELENA E DINTORNI

Giovanni Cerri Ill. A5, pp. 320 anno 2016 18,00, Collana Biblioteca di Storia n. 23
CONSIGLIATI SULLO STESSO ARGOMENTO

9788866150947

Tiziano Arrigoni IL GIARDINIERE DI NAPOLEONE , Vita e avventure di Claude Hollard p. 72 ill., € 10,00 25x21 Bross. Biblioteca di Storia n, 17 2014.

9788866150619

Tiziano Arrigoni CIELO DI TOSCANA, ARIA DI CORSICA, Un alfabeto comune p. 80 ill., € 12,00 25x21 Bross. Biblioteca di Storia n, 15 2013.

 9788889971581

AA.VV. Storie di Toscana e Corsica, p. 72 ill. € 15,00 Bross., Cataloghi e mostre n. 2 2009.