Arte
Classici
Cataloghi e mostre
Diari e Biografie 
Fantasy 
Glottologia
Giochi esistemi 
Infanzia
I Libri del mare
Lingue del mondo
Maremmana
Nuovi autori Romanzi
Opere dello Spirito
Pensieri in libertà
Poesia
Saggi & studi Saggistica
Storia Bib. del '900
Storia Bib. di Storia
Storia Mazziniana
Teatro
Tesi di laurea
Viaggi memorie

 E-book

  Documenti editoria: file allegati ai libri in rete.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Le librerie dove potete trovarci

Torna al Catalogo Generale
 

 

9788866150534

AA. VV. cura Tiziano Arrigoni I DUE DELITTI MATTEOTTI p. 80 ill., A5 --- € 9,00 Bross. Bib. Del '900 n. 20 2013

 

 a richiesta è disponibile la versione in e-bok pdf Ordine E-book € 4,50

Matteotti, oltre ad essere un valido studioso di diritto, era un socialista riformista coerente, quasi estremista, anche se i termini possono apparire contraddittori: il suo socialismo era, infatti, maturato nelle cooperative, nelle leghe contadine, nelle amministrazioni locali; per lui il socialismo era soprattutto un fattore di civiltà, la cui scomparsa avrebbe segnato anche la fine della democrazia in Italia.
Coerente neutralista durante la prima guerra mondiale, fu un altrettanto coerente antifascista: eletto deputato nel 1919 e poi nel ’21, vide nel fascismo la reazione di una borghesia agraria gretta e conservatrice che non voleva perdere i propri privilegi e che era quindi pronta a scatenare le violenze più efferate contro i lavoratori e le loro organizzazioni.
Il celebre discorso del 30 maggio pronunciato da Matteotti per denunciare i brogli elettorali ed annunciare un’opposizione dura al governo, fu preso malissimo da Mussolini che voleva da una parte allargare il suo già ampio consenso addomesticando l’opposizione se possibile, altrimenti schiacciandola con tutti i mezzi, anche quelli illegali. E così fu con il rapimento del 10 giugno 1924 che sfociò in un doppio delitto materiale e morale che in questo breve opuscolo viene ricostruito tramite le testimonianze e i documenti dell'epoca.
 La “Biblioteca del ‘900”, sulla base della ricca documentazione del fondo archivistico Bartalini- Gaggero- Zannellini conservato nell’Archivio Storico della Città di Piombino , si propone di ripercorrere momenti cruciali della storia del Novecento attraverso idee, personaggi, eventi che hanno segnato il secolo scorso, con la proposizione di documenti talvolta inediti o comunque poco conosciuti.
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 ALTRI LIBRI dell'Autore

 ALTRI LIBRI dell'Autore
9788866150213 Arrigoni Tiziano, La piccola patria , storia di Elvezio Cerboni, partigiano, p. 150 ill. € 16,00 Foto 9 Col. 81 B/N Bross. Bib di storia n. 10 2011.
9788889971849 Arrigoni Tiziano, In viaggio con Garibaldi. Dall'Adriatico al Tirreno fino a New York, p. 214, ill. € 20,00 F.to 20 Col. 121 B/N. Bross. Bib di storia n. 3 2010.
 9788889971734 Simonin Louis (cura Arrigoni Tiziano), Nel mondo sotterraneo. Viaggio in Maremma e all'Elba, p. 206 ill. € 16,00 Bross. Maremmana n. 1 2010.
 9788889971468 Arrigoni Tiziano, Sulle tracce di Mazzini nell'Europa del '900, p. 40 ill. € 6,00 Bross., Bib. Del '900 n. 1 2007.
 9788889971369 Arrigoni Tiziano, Come in America. La Maremma e la frontiera, p. 208 ill. € 20,00 Bross., Bib. Di Storia n.1 2008.
 9788889971963 Arrigoni Tiziano Luppichini Giacomo, Viaggi ed avventure di Pietro Gori Anarchico con DVD p. 62 ill. € 14,00 Bross., Bib. di Storia n. 13 (ex coll. Cataloghi e mostre n.3) 2010.
 978886615026 Arrigoni Tiziano, Nella terra dei Lobos, in Patagonia con Pietro Gori e Angelo Tommasi p. 62 ill. € 9,00 5 F.to Col.e 54 B/N, Bross., Bib. di Storia n. 12 2012.
 e curatore di tutta la Biblioteca del '900
 

CONSIGLIATI SULLO STESSO ARGOMENTO
 
 
 

CONSIGLIATI SULLO STESSO ARGOMENTO