Arte
Classici
Cataloghi e mostre
Diari e Biografie 
Fantasy 
Glottologia
Giochi esistemi 
Infanzia
I Libri del mare
Lingue del mondo
Maremmana
Nuovi autori Romanzi
Opere dello Spirito
Pensieri in libertà
Poesia
Saggi & studi Saggistica
Storia Bib. del '900
Storia Bib. di Storia
Storia Mazziniana
Teatro
Tesi di laurea
Viaggi memorie

 E-book

  Documenti editoria: file allegati ai libri in rete.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Le librerie dove potete trovarci

Torna al Catalogo Generale
 

 

9788889971482

Arrigoni Tiziano, Luppichini Giacomo, Daddi Serena, Manuale del perfetto razzista p. 140 ill. €15,00 Bross., Bib di storia n.2 2009.

 

  richiesta è disponibile la versione in e-bok pdf Ordine E-book € 7,50

Dalla Prefazione:

La forza, potente e subdola, della propaganda di un’ideologia totalitaria e razzista e le potenzialità dei bambini, con le loro giovani menti aperte a qualunque forma di catechizzazione. È questo rapporto, tra bene e male, tra macchinazione ed ingenuità, il vero protagonista di questo bel lavoro di studio e di approfondimento che Tiziano Arrigoni, Giacomo Luppichini e Serena Daddi, con la collaborazione di numerose associazioni ed enti del territorio, hanno portato avanti per riproporre a giovani e meno giovani il testo del “Primo e Secondo Libro del Fascista”, accompagnato da saggi di orientamento culturale e di guida scientifica, che ci fanno capire come e quanto la propaganda fascista, e soprattutto quella rivolta ai bambini e agli adolescenti, abbia inquinato la nostra storia.
La straordinaria poesia di Brecht, che apre il volume, ci proietta fin da subito nel cuore della questione: la gradualità di un’operazione propagandistica che poi si trasforma in operazione di “pulizia”, attraverso l’eliminazione di soggetti “diversi” – dagli zingari agli ebrei, dai comunisti agli omosessuali – e perciò sgraditi. Un’operazione davanti alla quale tutti o quasi, grazie alla potente propaganda totalitaria, sembrano rimanere ammutoliti. Ed il perché è da ricercare proprio nel capillare e malefico lavoro di catechizzazione portato avanti nei confronti di tutta la popolazione, fin dalla più tenera età. Ci si può ribellare a ciò che dai 3 ai 20 anni ci è stato proposto come il bene più importante? Certo è possibile, ma estremamente difficile, anche se il bene proposto è in realtà una maschera che cela dietro di sé il male assoluto.
È da apprezzare particolarmente la ricostruzione dell’evoluzione della propaganda fascista. Non è vero che ci sono stati nel fascismo aspetti tutto sommato positivi prima dell’avvento delle leggi razziali. Al contrario, un esame attento della propaganda fascista, promossa sin dagli albori del regime e rafforzata via via anche attraverso i Libri del Fascista, ci porta a concludere che i tragici semi dell’intolleranza e del razzismo erano ben presenti fin da subito nell’ideologia mussoliniana. Dice bene Arrigoni: «…le leggi razziali non sono da considerarsi un incidente di percorso…». È sufficiente prendersi il giusto tempo per leggere i manuali destinati ai bambini e agli adolescenti del ventennio per capire, con orrore e disgusto, come l’obiettivo primario dei fascisti fosse quello di far crescere una generazione acritica e convinta della bontà di certe posizioni fortemente razziste.
Altrettanto interessante l’analisi delle teorie – secondo il fascismo scientifiche ma in realtà totalmente prive di ogni fondamento legato alla scienza – che stanno alla base delle dichiarazioni sulle razze e sulla superiorità dei cosiddetti “ariani”. Teorie che hanno portato anche noi italiani ad essere protagonisti,insieme ai tedeschi, dello sterminio di milioni di persone. È giusto riconoscerlo, perché questo non accada mai più. E soprattutto i più giovani avranno la possibilità, attraverso questo volume, di capire e giudicare da soli quanto male può essere fatto manipolando la realtà, soprattutto contando sull’assoluta buona fede dei bambini e degli adolescenti. È bene che i nostri ragazzi sappiano che cosa il fascismo insegnava nel ventennio, come crescevano i bambini di allora e come anche arrivavano ad esprimersi. Si leggono brani scritti da ragazzini che, grazie alla propaganda scolastica, dimostrano di avere giovani menti già totalmente soggiogate dal credo fascista.
Ringraziamo ancora i curatori di questa pubblicazione, Tiziano Arrigoni, Giacomo Luppichini e Serena Daddi, ed insieme a loro tutte le associazioni e gli enti che hanno collaborato alla sua realizzazione. Accanto alle tante iniziative che già le nostre Amministrazioni promuovono per tenere viva la memoria, siamo certi che questo libro saprà dare un contributo di crescita molto importante alle nostre comunità, perché conoscere significa anche avere gli strumenti per combattere l’eventuale ritorno di moderni venti di intolleranza.

 

Alessandro Nenci
Sindaco Rosignano Marittimo
Manolo Panicucci
Sindaco Castellina Marittima

 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 ALTRI LIBRI dell'Autore
9788889971849 Arrigoni Tiziano, In viaggio con Garibaldi. Dall'Adriatico al Tirreno fino a New York, p. 214, ill. € 20,00 F.to 20 Col. 121 B/N. Bross. Bib di storia n. 3 2010.
 9788889971734 Simonin Louis (cura Arrigoni Tiziano), Nel mondo sotterraneo. Viaggio in Maremma e all'Elba, p. 206 ill. € 16,00 Bross. Maremmana n. 1 2010.
 9788889971468 Arrigoni Tiziano, Sulle tracce di Mazzini nell'Europa del '900, p. 40 ill. € 6,00 Bross., Bib. Del '900 n. 1 2007.
 9788889971369 Arrigoni Tiziano, Come in America. La Maremma e la frontiera, p. 208 ill. € 20,00 Bross., Bib. Di Storia n.1 2008.
 9788889971963 Arrigoni Tiziano Luppichini Giacomo, Viaggi ed avventure di Pietro Gori Anarchico con DVD p. 62 ill. € 14,00 Bross., Bib. di Storia n. 13 (ex coll. Cataloghi e mostre n.3) 2010.
 978886615026 Arrigoni Tiziano, Nella terra dei Lobos, in Patagonia con Pietro Gori e Angelo Tommasi p. 62 ill. € 9,00 5 F.to Col.e 54 B/N, Bross., Bib. di Storia n. 12 2012.
 e curatore di tutta la Biblioteca del '900
 

CONSIGLIATI SULLO STESSO ARGOMENTO