Arte
Classici
Cataloghi e mostre
Diari e Biografie 
Fantasy 
Glottologia
Giochi esistemi 
Infanzia
I Libri del mare
Lingue del mondo
Maremmana
Nuovi autori Romanzi
Opere dello Spirito
Pensieri in libertà
Poesia
Saggi & studi Saggistica
Storia Bib. del '900
Storia Bib. di Storia
Storia Mazziniana
Teatro
Tesi di laurea
Viaggi memorie

 E-book

  Documenti editoria: file allegati ai libri in rete.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Le librerie dove potete trovarci

Torna al Catalogo Generale
 

 

EAN 9788866151364

DISUGUAGLIANZE

Storie di fratellanza delusa  Emilio De Roma A5 pp. 158

€ 14,00

Collana Nuovi Autori n. 35 2016

 

 a richiesta è disponibile la versione in e-bok pdf Ordine E-book € 7,00

 

Disuguaglianze di Emilio De Roma è un approfondito e ap-passionato libro in cui l'Autore sembra tenere in minor consi-derazione la scelta del «genere» letterario, per privilegiare l'ac-quisizione della drammaticità esistenziale della condizione dei migranti, in uno stile in cui le immagini vengono restituite in un racconto sentito, dai colori intensi, capace di rapire.
Nella seconda parte del libro vi è un’interessante sezione de-dicata ad interviste e testimo-nianze dirette dei migranti, che pur nella loro diversità sembra-no accomunati tutti da l’unico sogno e speranza di una vita migliore.
Il libro non è un romanzo ma un'inquietante storia vera di un migrante che si mette in viaggio alla ricerca della libertà e per sfuggire alla «solitudine della povertà», dal tempo lentissimo del villaggio di provenienza con al centro il Baobab, al ritmo incalzante di una Napoli infe-stata dalla «brutalità, dalla in-giustizia e dal degrado umano.» ...Il racconto di Lisimba si articola attorno alle tematiche della povertà, della stranierità (xenitéia) e della peregrinazione (paroikia) come elementi costitutivi della vita del credente. La via del credente è un percorso di liberazione contras-segnato da avversità, da pericoli e da difficoltà, in cammino verso la meta escatologica del Regno di Dio, come orizzonte ispiratore dell’agire morale.

Massimo Abd Allah Cozzolino Confederazione Islamica Italiana

 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ALTRI LIBRI DELLO STESSO AUTORE

Sul SENTIERO DEI RICORDI

Emilio De Roma

pp. 116 anno 2014 12,00

EAN 9788866150732

Collana Narrativa n. 26
1 recensione 
CONSIGLIATI SULLO STESSO ARGOMENTO